Alcune risposte utili su case prefabbricate in legno

PASSAGGIO DEGLI IMPIANTI

Nel sistema PREFAB in legno Xlam, nonostante le pareti siano formate da pannelli in legno massiccio, non ci sono predisposizioni per gli impianti che saranno alloggiati nelle fresature verticali del pannello (poi viene ricoperta tutta la superficie con una lastra di cartongesso come finitura). I divisori interni non strutturali sono realizzati direttamente in cartongesso. Questa soluzione presenta un notevole vantaggio sia per la facilità in caso di riparazioni, sia per la possibilità di variare la posizione di tutti gli impianti della casa, esattamente come avviene in una costruzione di tipo tradizionale. Per la scelta della tipologia dell´impiantistica è possibile spaziare tra tutte le soluzioni proposte dal mercato.

QUANTO COSTA UNA CASA PREFABBRICATA IN LEGNO?

Le case prefabbricate PREFAB legno XLAM costano meno di una casa in muratura tradizionale, anche se il nostro preventivo può sembrarvi simile o più alto. Il risparmio finale è garantito dal fatto che il prezzo preventivato per le nostre case è fisso, garantito e senza sorprese grazie alla rapidità di costruzione, a differenza dei costi previsti per una struttura in opera che normalmente aumentano in corso d´opera.

SICUREZZA ANTISISMICA

Tutte le nostre strutture sono antisismiche, realizzate con attenzione e sicure. In caso di sisma le case in legno Xlam possono contare sulle caratteristiche peculiari del materiale (leggerezza, alta resistenza meccanica rispetto alla propria massa, capacità di assorbire e trasmettere alle fondazioni le forze provenienti da ogni direzione grazie alla composizione a strati incrociati) e sulle speciali connessioni meccaniche. Le case realizzate in Xlam sono più resistenti in caso di sisma rispetto a quelle costrutita con il sistema a telaio (travi e pilastri), soprattutto perché la rigidezza e la resistenza della struttura sono distribuite su tutta la costruzione e non sono concentrate in pochi punti. Una interessante dimostrazione di queste affermazioni è rappresentata dallo studio del progetto SOFIE del CNR- INVALSA, un edificio in legno di 7 piani e 24 metri di altezza, realizzato con i pannelli X-Lam, è uscito indenne da un test antisismico riguardante la simulazione su pedana vibrante del terremoto di Kobe (magnitudo 7,2 della scala Richter).

ISOLAMENTO TERMICO

Le nostre soluzioni "chiavi in mano" sono valutate a partire da un’ alta classe energetica, la A2. Per ottenere prestazioni energetiche superiori si possono aumentare gli spessori dei materiali isolanti, cosa che nelle strutture in legno è favorita dalla presenza del cappotto esterno, facilmente modificabile.

DURATA NEL TEMPO E MANUTENZIONE

Le nostre case sono molto affidabili e durature nel tempo. Se la manutenzione è fatta in modo adeguato le strutture in legno possono durare per un numero di anni ben superiore a quello garantito per legge. Per le case in legno è fondamentale controllare regolarmente l´eventuale presenza di infiltrazioni di umidità da acque meteoriche (pulizia e verifica dei sistemi di smaltimento delle acque piovane, controllo e ripristino periodico del cappotto esterno), la formazione di condense importanti (derivanti ad esempio da una perdita nell´impianto idraulico), la presenza di eventuali ristagni nella zona di attacco tra la fondazione in cemento e le pareti in legno.

LA RESISTENZA AL FUOCO

La principale caratteristica di un materiale, da analizzare in caso di incendio, è la durata all’esposizione al fuoco. Una struttura in legno brucia dall’esterno verso l’interno, riducendo lentamente lo spessore degli elementi strutturali fino al loro eventuale collasso. La garanzia di resistenza al crollo della struttura è espressa in minuti (60/90/120 ecc...) e dipende fondamentalmente dallo spessore del materiale che si incendia; è per questo che le pareti in legno massiccio Xlam, grazie alla loro massa, offrono una garanzia di durata decisamente maggiore rispetto alle strutture a travi e pilastri in legno.